FARM HALL: da quell’esperienza del ’45 a teatro e didattica d’avanguardia

Benvenuti in questo ambiente di servizio che intende utilizzare alcune esperienze di teatro e di didattica a distanza per sviluppare nuovi contesti di apprendimento.

Iniziamo così, condividendo con voi dove siamo arrivati e come stiamo sviluppando un’iniziativa affascinante, affinchè diventi anche un’occasione per il sistema scolastico, (primariamente istituti superiori, ma vedremo anche per gli altri) di attivare didattiva avanzata basata sulle tecnologie digitali (non solo didattica a distanza) ed esperienze teatrali da inserire nell’attività curriculare o anche non curriculare.

Tutto nasce da un lavoro straordinario di un professore emerito prof. Giuseppe O.Longo che, a partire dai dialoghi registrati nel lontano 1945 presso Farm Hall, dove furono portati forzatamente 10 fisici tedeschi, ha costruito uno spettacolo teatrale anche presentato negli anni passati con professori veri e propri.
Il noto epistemologo prof. Silvano Tagliagambe, propone così ad un gruppo di amici facenti parte del Circolo Rosselli RisorgiMenti di Cagliari di mettere in piedi lo spettacolo.
Iniziano le prove, dietro la guida del regista Gianluca Medas, con anche il prof. Silvano Tagliagambe, il fisico prof. Franco Meloni e un gruppo di professionisti, docenti.
Siamo quasi pronti allo spettacolo che inizia il lockdown !!! Non ci perdiamo d’animo e cerchiamo altre strade per coinvolgere i giovani sul tema, aspettando il momento per realizzare lo spettacolo. Con il supporto anche del Centro Studi Luigi Crespellani, i docenti (prof. Fabio Mulas) del Liceo Brotzu di Quartu S.Elena e il CRIF (Centro di Ricerca sull’Indagine Filosofica) e il sostegno della Fondazione di Sardegna sperimentiamo attraverso zoom alcune attività didattiche online.
Da lì decidiamo di realizzare moduli didattici nell’era del Covid, che affrontino i temi della scienza, della storia, le questioni etiche, il ruolo della comunicazione e dei media, il tutto in modo integrato. Con una correlazione forte tra quelle condizioni nel ’45 e la società contemporanea.

Qui siamo arrivati, abbiamo realizzato dei materiali didattici di servizio, ma soprattutto ci aspettiamo una comunità scolastica che arricchisca questa esperienza, la trasformi a misura delle proprie esigenze e desideri.
Abbiamo prodotto alcuni materiali didattici, non solo testi di riferimento, lo stesso copione dello spettacolo (versione aggiornata a partire dalla base del prof. Longo) messo in piedi con Gianluca Medas regista e attori il team del circolo Rosselli, ma anche alcuni contributi multimediali che descrivono l’anteprima dello spettacolo: la situazione nelle varie nazioni (Germania, Stati Uniti, Inghilterra, Francia, Russia) a fine seconda guerra mondiale e la competizione per la creazione della bomba atomica. L’abbiamo chiamata I FISICI. Il testo di Gianluca Medas e la sua regia hanno generato un audio con un progetto sonorodel maestro Romeo Scaccia e illustrazioni a vostra disposizione dei personaggi storici e degli ambienti delle scene (a cura di Davide Crespellani Porcella). Abbiamo anche realizzato un filmato teatrale che anima in modo multimediale I FISICI. Ma contiamo arricchire il tutto, sperando che anche voi, docenti, studenti e altri gruppi possiate condividere anche vostri lavori.

Pubblicità